• Lorenzo Provinciali

Pubblicità online e sui social

Aggiornato il: apr 24

Digital Marketing, Social Media Marketing SEO, SEM, Display Advertising, Sponsored tweets, Web Marketing…


Sono tante le terminologie che quotidianamente abbiamo occasione di sentire, ma solo chi quotidianamente ne fa uno strumento di lavoro comprende pienamente il loro funzionamento e la utilità. Eppure si tratta obiettivamente del futuro, ogni azienda che si lancia sul mercato o cerca di accrescere la sua quota sa benissimo che dovrà investire in pubblicità e cercare di vendere il più possibile fino a costruire un brand di rilievo, perchè registrare un marchio ossia essere conosciuto da più persone possibili. Ma siamo sicuri che la pubblicità tradizionale à su radio, tv (ingenti costi), cartelloni pubblicitari, volantini e simili va ancora bene nel mondo di oggi?


Pensiamoci, chiunque al giorno d’oggi trascorre stando bassi almeno un paio d’ore al giorno sul cellulare o in generale su internet, tanti ci passano anche molto più tempo. Cosa si guarda in questo lasso di tempo? Social, ricerche varie su internet per interesse, shopping online, prenotazioni varie e queste sono solo le categorie principali. Pertanto dove ha senso fare pubblicità? Ovviamente online.

Quindi bisogna distinguere tra tutte quelle che sono le attività di marketing indispensabili per trovare nuovi clienti e prepararli all’acquisto e quella che è poi la pura e semplice attività di vendita: trasformare potenziali clienti in clienti effettivi.

L’attività di online deve essere mirata a portare un cliente possibilmente in target a compiere un’azione utile all’impresa, che può comporsi nel migliore dei casi nell’acquisto, ma può essere anche il fissare un appuntamento per approfondire, lasciare volontariamente i dati di contatto per ricevere il materiale informativo. La differenza è che il Marketing mira a specificare al cliente il perché dovrebbe compiere queste azioni, l’invio di materiale informativo invece parla dell’azienda/o professionista chi è e cosa fa.

Non sono la stessa cosa.


Come si fa a fare pubblicità online? E perché è un valore aggiunto saper comunicare con i social?


clicca qui


Queste sono le 2 domande principali che è necessario porsi per agire efficacemente online e cercare di incrementare le proprie vendite. Per prima cosa è un requisito base avere un sito web. vedi anche meglio avere un sito web o un app.


Con Digital Marketing si intendono un insieme di attività di marketing che mirano a sviluppare la propria attività commerciale, analizzare il mercato di riferimento e prevedere offerte idonee a soddisfare i clienti cosiddetti target à ossia coloro che possono avere interesse ad acquistare i prodotti o usufruire dei servizi.

Alcune di queste attività sono la SEO (Search Engine Optimization) e la SEM (Search Engine Marketing) ma anche strumenti come Google AdWords, l’email marketing, facebook advertaising e i programmi di affiliazione.

La gente mal sopporta il marketing aggressivo, come può dunque un’impresa farsi notare nel mondo dell’online? creare annunci pubblicitari interessanti, coerenti con il sito che li ospita e soprattutto che non interrompano l’esperienza di navigazione del possibile cliente.

Per prima cosa è bene sapere che per un cliente la cosa migliore è trovare da sé quello che cerca, dunque farsi trovare è prioritario. Avere un sito web che nessuno visita o che non si trova sulle ricerche in tema è totalmente inutile. La Search Engine Optimization comprende le attività che consentono a un sito di essere trovato sui motori di ricerca.

L’Advertising invece comprende tutte quelle attività che consentono di pagare la promozione o sponsorizzazione di un brand. Ed ecco che si parla di SEM e di pay per click (PPC). Queste di attività consentono di avere visibilità nell’immediato attraverso il pagamento di una determinata interazione, che sia ottenere un contatto, lo scaricamento di un app o un acquisto.


Uno strumento abbastanza innovativo che si sta facendo largo negli ultimi anni è il Digital PR, è usato dalle marche perché importante registrare un brand solitamente di abbigliamento ma anche altri settori come gli alimentari per incrementare la presenza online. Saranno i cosiddetti blogger, personalità con molto seguito (si parla di centinaia di migliaia e spesso milioni) sui social network. Una strategia che prevede la Digital PR aiuta a migliorare la reputazione e presenza di un’impresa online dando grande risalto al brand.


A questo punto bisogna parlare anche del ruolo importante che rivestono i SOCIAL MEDIA oggi. Come detto ad inizio articolo la gran parte delle persone, tendenzialmente quelli più giovani ma ormai praticamente qualsiasi fascia di età, hanno un proprio account su almeno un social network, i più importanti e conosciuti sono Facebook, Linkedin, Istagram, Twitter. I social media sono un canale, non una strategia da adottare, o meglio possono rientrare in un piano ben più complesso di una strategia per rafforzare o sviluppare la presenza on line. Saperli utilizzare consente di interagire con un proprio pubblico composto da potenziali clienti target, tenerli aggiornati sulle iniziative e offerte dell’azienda – ma questo vale anche per tutti i professionisti. Essere presenti su tali piattaforme garantisce affidabilità, comoda raggiungibilità e immagine tecnologica, sostanzialmente dimostrando di essere al passo con i tempi.


Non tutti i social media vanno bene per qualsiasi impresa, ce ne sono tanti, quelli principali sono stati indicati ma se per le aziende di immagine come l’abbigliamento può essere utile Istagram, per società di recruitment Linkedin per chi fa servizi di consulenza Facebook e via dicendo. Ogni settore e in particolare ogni azienda necessitano di una valutazione accurata per meglio comprendere quali social è meglio usare per migliorare la propria comunicazione sul web.


In conclusione possiamo dire che le tecniche di web marketing sono grandi opportunità per le piccole e medie imprese (pmi) e per i professionisti, per attrarre, soddisfare e fidelizzare i clienti.


Se l’articolo ti è piaciuto o lo reputi interessante condividilo sui social.


CONSULENZA CONSIGLIATA


Oppure contatta l’autore per ulteriori informazioni o per una prima consulenza gratuita sulla tua attività

Autore dell' articolo

Lorenzo Provinciali - consulente commerciale aziendale esperto di marketing e nuove tecnologie

Email: info@merlinoconsulting.com

Skype: merlino871

Tel: +39 - 090 - 675478

Indirizzo: Via Nicola Fabrizi 121,
Messina, 98123, Italia

©2019 by Studiomerlino.